Classi

Dalla 1° alla 5° Elementare

Tecniche

Kamishibai
Collage

Incontri

Tre o più incontri da 2 ore

Prezzo

€100 a incontro

"Cipì" di Mario Lodi

Cipì è una storia dolcissima scritta da Mario Lodi e spesso proposta a scuola perché l’uccellino, proprio come i bambini, si butta ad ali spiegate nella vita, vivendo esperienze anche paurose, imparando e crescendo di volta in volta.

È una storia che si presta molto ad essere raccontata per immagini attraverso il Kamishibai.

In un primo incontro, facoltativo, si creano le carte con cui poi si illustrerà la storia, in questo caso utilizzando la tecnica del frottage. E’ importante creare con i bambini il materiale che andranno ad utilizzare in seguito per mostrare come ogni farse del lavoro sia un tassello fondamentale per la riuscita dell’intero progetto.

Primo incontro

La tecnica del kamishibai

Si presenta il kamishibai, il suo “funzionamento”, le inquadrature e la tecnica del collage.
Si divide la storia in scene e la classe in gruppi e si dà il via al lavoro.

Secondo incontro

L’importanza delle inquadrature

Si continua la creazione delle tavole spiegando l’importanza dell’alternarsi delle inquadrature per mantenere alta l’attenzione dello spettatore.

Terzo incontro

La corrispondenza tra testi e tavole

Si terminano le tavole e si lavora sul testo retrostante: si spiega ai bambini la corrispondenza testo/tavola ad es. tavola 1, testo 2; tavola 2, testo 3 ecc.

LABORATORI STUDIATI PER TE

Potrebbe interessarti anche...

Kamishibai - Collage

"Le avventure di Lupo Uragano" di Pinin Carpi

Vai al laboratorio
Storia a nastro

"La passeggiata di un distratto" di Gianni Rodari

Vai al laboratorio

Leave a Reply